PER ULTERIORI INFO: +39 392 5209574

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER  

image-466
technology-34895031920

facebook
instagram
whatsapp

Phone: +39 392 5209574

Email: info@bachflowersandfriends.com

BLOG

I fiori di Bach ed i loro amici

Noi creiamo la nostra realtà

2021-03-23 09:09

Giulio Di Meo

Fiori di Bach, Fiori di Bach, Consulenza individuale, Crescita personale, emozioni, blog,

Noi creiamo la nostra realtà

Noi creiamo la nostra realtà, significa semplicemente che dobbiamo assumerci la responsabilità delle nostre vite.

Noi creiamo la nostra realtà, significa semplicemente che dobbiamo assumerci la responsabilità delle nostre vite. Per farlo dobbiamo curare le nostre attuali ferite emozionali o quelle nascoste nel nostro passato e imparare ad amarci ed accettarci per quegli esseri meravigliosi che siamo.

Se noi ci assumiamo la responsabilità della nostra guarigione emozionale, le nostre vite cambieranno. E’ di primaria importanza assimilare e rendersi conto che tutti gli squilibri non sono da combattere ma da trasformare, perché portano in essi i semi del proprio equilibrio. Voi dovete diventare consapevoli e responsabili nei confronti di voi stessi, degli altri e delle vostre attitudini negative per realizzare la vostra forza interiore nonché della vostra partecipazione ed implicazione nel processo di guarigione. I cambiamenti del buon senso (spirito) ci indicano quello di cui abbiamo bisogno, prima che il nostro corpo ci avverta. In riferimento a tutto ciò nella metodologia del Dott. Bach, le attitudini dette negative non sono represse, soffocate o accantonate, ma trasformate in positive; non sono da combattere , ma da utilizzare come esperienze di vita,essendo pronti ad una trasformazione dei nostri comportamenti. Durante le fasi negative, questa trasformazione favorisce la liberazione della persona di fronte al suo stress e contribuisce a guidarla sulla strada della sua crescita personale. Il Dott. Bach, concentra tutta la sua attenzione sull’essere umano, sulla sua personalità e sulle sue sofferenze morali. Si occupa di ognuno in relazione a quello che c’è di personale.

E’ importante amarsi totalmente per conservare la nostra individualità, essere liberi e autonomi nelle scelte della vita, rispettando la libertà e le scelte altrui nelle loro differenze. I fiori di Bach hanno come obiettivo, di creare la pace interiore per rimetterci in contatto con il nostro equilibrio. Tutti abbiamo delle ferite emozionali. Esse si trovano a fior di pelle o nasconde in fondo a noi. Alcune persone fanno un lavoro cosciente per cercare di curare e guarire questi problemi; invece altri scelgono di ignorarli sperando che svaniscano con il tempo o semplicemente negare che esistono. Ma prima o poi queste emozioni riemergeranno, spesso, sotto forma di problemi di salute.

La malattia ci obbliga a prendere contatto con noi stessi e la vita, in maniera molto diretta e immediata. Così, sviluppando un attitudine attenta, le emozioni si trasformeranno in tante opportunità per fonderci alla vita. Con l’apertura e l’accettazione delle nostre paure, tutto diventa più facile da realizzare.

Prima di scoprire i rimedi che l’hanno reso celebre, il Dott. Bach lavorava in ospedale, come ricercatore, ed aveva anche il tempo di esercitare il suo lavoro di medico generalista. La sua generosità, il suo senso dell’ascolto e dell’osservazione, lo resero molto sensibile al malessere umano. Comprese velocemente che la malattia costituiva un segnale d’allarme, una maniera a volte un po’ brutale per ognuno di noi di constatare che qualcosa non funziona nel nostro regno interiore. Come medico era scioccato dal fatto che i sintomi della malattia, potevano essere nascosti, alleggeriti con la somministrazione di farmaci; ma una domanda essenziale lo tormentava : ma se ci si accontenta di questo risultato? In effetti la conseguenza è quella di far passare la persona da una forma di patologia ad un’altra, più difficile o globale, come se il corpo dicesse:” tu non l’hai ancora capito, il dolore è sempre li! Bisogna che tu ascolti e comprenda che sono pronto ad aiutarti a cambiare questo stato di malato. Per il Dott. Bach, curare non è guarire, è solo il punto di partenza, guarire equivale a modificare qualcosa di importante nella nostra vita: guarire è CAMBIARE!!. Lo possiamo constatare tutti i giorni con delle pratiche molto semplici come l’alimentazione: nessuno dubita che passare ad una alimentazione più leggera ed equilibrata è fonte di benessere, ancora bisogna rendersene conto, avere voglia di farlo e metterlo in pratica! Così come l’esercizio fisico. Anche la maniera con cui guardiamo il mondo che ci circonda,il nostro comportamento nella società ed il modo con cui consideriamo il nostro funzionamento interiore. Tutte queste piccole cose ci ricollegano hai nostri umori, pensieri ed a quei motori segreti che ci fanno reagire in maniera diversa davanti agli avvenimenti del nostro quotidiano. Ognuno di noi è unico, nel suo modo di essere ed agire. Se vostro figlio è stato bocciato alla maturità, forse vi accusate di non averlo aiutato abbastanza, un’altra persona riversa delle pesante critiche al povero candidato e l’ultimo si preoccupa del futuro del figlio. Tutte queste reazioni, non sono calcolate, ma corrispondono a dei modi personali, spontaneamente espressi e vissuti il più delle volte automaticamente. E’ questa realtà che il Dott. Bach ha cercato di far emergere, avendo la convinzione che aiutando il prossimo in queste situazioni poteva proporgli gli strumenti necessari per una reale trasformazione interiore, dunque la guarigione. Edward Bach ci dice qualcosa di evidente “L'armonia é fonte di equilibrio “, manifestate la vostra stima, la vostra fede, il vostro coraggio interiore, la pace alla quale voi avete il diritto di pretendere. Connettendovi alla vostra unità interiore, siete lontani dalla dipendenza della malattia e del malessere. I fiori di Bach fanno effetto agendo sull'individuo. Essi trattano l'essere nella sua globalità affinché l'armonia s'installi nella vita. I fiori agiscono specificatamente sullo stato emozionale dell'individuo in questione. Dunque, due persone che soffrono dello stesso male, ad esempio del mal di schiena, possono essere alleviate da dei fiori completamente differenti. Una di queste persone si può' essere rassegnata alla malattia, l'altra invece potrebbe mostrarsi irritata ; di conseguenza dei fiori di Bach differenti convengono ai due casi. Essi agiscono per risonanza vibratoria invitandoci al cambiamento. E' attraverso un'armonizzazione energetica che il processo si realizza, naturalmente e delicatamente senza imporre nulla. Essi aprono l'accesso alla conoscenza di se ed al lavoro su se stessi. La presa di coscienza non é sempre facile: ci vuole un certo coraggio per guardarsi interiormente e vedere quello che deve essere cambiato quando si é adulti, ma penso che ogni essere umano è sensibile e che i risultati sono particolarmente efficaci nei bambini per esempio. I fiori di Bach non sono efficaci solo per le persone che ci credono. I bambini e gli animali sono la prova dell'efficacia al di fuori delle credenze. L'utilizzazione dei fiori è la più' bella delle medicine, quella dell'anima. Nutrimento per l'anima, di cui abbiamo bisogno allo stesso modo che il cibo. I fiori nutrono e sono compatibili con qualsiasi altra forma di medicina ( Omeopatia, allopatica, ayurveda, medicina cinese etc..). Man mano che avviene il cambiamento, noi saremo come una piccola luce che brillerà sempre più, ma questo non significa che non siamo coinvolti dalla famiglia, la società, la cultura. Più noi diventeremo noi stessi, più noi saremo efficaci nelle nostre relazioni con gli altri, alla terra al cosmos. Condividiamo con il Dottor Bach il sentimento di aver realizzato pienamente la nostra vita, lasciando il pianeta un po' più pulito di come l'abbiamo trovato arrivando.

 

“ Il più grande regalo che possiamo fare agli altri, è di essere felici e ottimisti in noi stessi, in questo modo potremo tirar fuori dalla loro sofferenza coloro che sono senza speranza”. (Dottor Edward Bach)


 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder